expand_less

 

   

Castel Trostburg a Ponte Gardena

Dove le spesse mura del castello hanno tante storie da raccontare

Lì, dove la Valle Isarco si restringe in una gola, una gola che in realtà si apre nuovamente prima di Bolzano, si trova Ponte Gardena - un luogo che costituiva già un importante snodo in epoca romana. Qui la strada si dirama infatti nella Val Gardena: un imbocco della valle, già sorvegliato ai tempi del Medioevo - da Castel Trostburg. Maestoso come negli anni passati, come se stesse ancora svolgendo il suo ruolo difensivo, ancora oggi troneggia su un pendio: Castel Trostburg presso Ponte Gardena.

La storia di Castel Trostburg
Castel Trostburg è stato menzionato per la prima volta nei documenti nel 1173. A quel tempo era ancora di proprietà di Konrad von Trostberg, discendente dei Signori di Castelrotto. Nel 1290 la fortezza passò nelle mani dei Conti di Tirolo, che a loro volta lo cedettero ai Signori di Wolkenstein, i quali mantennero la proprietà della fortezza per circa 600 anni. A questa famiglia nobile apparteneva anche il poeta e compositore del tardo Medioevo Oswald von Wolkenstein, che trascorse nel castello gli anni della sua giovinezza. Durante il Rinascimento la fortezza venne ampliata e magnificamente arredata, cosa che non appare dall'aspetto esteriore. E il castello ancora oggi è splendidamente conservato.

Castel Trostburg ai tempi nostri
Nel 1981 Castel Trostburg è passato all'Associazione dei castelli dell'Alto Adige di cui è diventata la sede ufficiale, fino ad oggi. La “Stube” gotica con la stufa in maiolica e la meravigliosa volta in legno trilobata, la spettacolare “Sala dei cavalieri” rinascimentale con le figure in stucco alle pareti e il suggestivo antico soffitto a cassettoni, la cappella del castello con i suoi bellissimi affreschi e la biblioteca, sono solo alcune delle attrazioni di Castel Trostburg in Alto Adige. Dal 2005 è diventato la sede ufficiale dell'Associazione dei castelli dell'Alto Adige con la mostra permanente “Castelli - Edifici della storia”.

La Trostburg Tresl
È “la buona anima del castello”, ha trascorso tutta la sua vita a Castel Trostburg a Ponte Gardena, ed è una castellana… una castellana senza titolo nobiliare; lavora i campi intorno alla fortezza, si occupa del bestiame, ma ha anche le chiavi del castello, ed è lei che accompagna i visitatori nelle visite guidate. Ha visto andar via anche gli ultimi Conti von Wolkenstein-Trostburg, oltre 40 anni fa. Anche se a prima vista sembra solo un'amministratrice, è in realtà molto di più, è la Trostburg Tresl. Conosce le storie del castello, delle stanze, dei conti, che potrete scoprire solo se verrete a visitare il castello.

Come raggiungere Castel Trostburg
Da Ponte Gardena ci sono due possibilità per raggiungere Castel Trostburg a piedi: via Trostburg conduce da Piazza Oswald-von-Wolkenstein su una strada lastricata medioevale che attraversa una foresta di latifoglie, fino ad arrivare alla fortezza. È un po' ripida, ma richiede solo 15/20 minuti di cammino e quindi è relativamente breve. La via Burgfrieden, che parte anch'essa da Ponte Gardena, è una strada asfaltata più comoda dell'altro sentiero, ma sicuramente più lunga perché richiede circa 30 minuti di cammino. Con entrambe le strade, Castel Trostburg è raggiungibile solo a piedi.

scopri di più

Alloggi nelle vicinanze di Castel Trostburg Hotel a Ponte Gardena Appartamenti a Ponte Gardena

Contatto
Castel Trostburg
Sig.ra Theres Gröber
Via Burgfrieden 22
I-39040 Ponte Gardena
Tel. +39 0471 654

Orari di apertura - Visite guidate

giovedì santo - fine giugno:
ore 11.00 / 14.00 / 15.00
luglio - agosto:
ore 10.00 / 11.00 / 14.00 / 15.00 / 16.00
settembre - fine ottobre:
ore 11.00 / 14.00 / 15.00

Castel Trostburg