expand_less

Eisacktal

   

Cosa fare in Valle Isarco? Qui trovi le cose da vedere

La «Valle dei sentieri» mostra il suo lato migliore 365 giorni all'anno: chi decide di trascorrere le sue vacanze in Valle Isarco, ha tutte le ragioni per essere felice: 
Paesaggi innevati e romantici – un paradiso per gli amanti delle piste e della neve. 
Delicati fiori di melo rosa ed un dolce risveglio di primavera – un puro piacere per gli occhi.  
Prati punteggiati di fiori, imponenti cime, splendidi scorci – un luogo per chi è alla ricerca di una vacanza attiva ma anche per chi cerca relax. 
Vigneti, castagneti e colorati scenari d'autunno – un posto per veri intenditori. 
Venite a scoprire la Valle Isarco, i suoi monumenti e la sua diversità – una regione turistica per gli appassionati di cultura, dell'avventura, gli amanti della vita e per tutti quelli che vogliono diventarlo.

scopri di più

Agli hotel a tema

Sciare in Valle Isarco

Sciare in Valle Isarco

Durante il vostro soggiorno in Valle Isarco potete scegliere tra cinque diverse aree sciistiche: Ladurns-Colle Isarco (piccolo, ma grazioso!), Racines-Giovo (efficiente e moderno), Monte Cavallo-Vipiteno (divertimento sulla neve a due passi dalla città), Gitschberg-Jochtal (2 comprensori = 51 km di piste) e naturalmente la Plose a Bressanone (montagna “di casa” di Bressanone con la pista più lunga dell'Alto Adige!.
Alle aree sciistiche
Escursioni in Valle Isarco

Escursioni in Valle Isarco

Solamente dove si è stati a piedi, si è stati veramente, dice un vecchio detto. E questo detto descrive perfettamente la Valle Isarco, la «Valle dei sentieri». Non importa che siano antiche vie di pellegrinaggio, escursioni alla ricerca di avventura, brevi o lunghi, attraverso malghe pittoresche o ampie vallate, escursioni di piacere adatte a tutti – le camminate nella Valle Isarco sono un vero e proprio momento di godimento!
Alle escursioni
Törggelen in Valle Isarco

Törggelen in Valle Isarco

Siete mai stati al «Törggelen»? No?! Dovete assolutamente andarci – una volta o anche di più. Da fine settembre fino a metà novembre ci si ritrova in Valle Isarco per «Törggelen & Mangiare di gusto»: “Keschtn” (caldarroste) ovviamente, e vino novello, ma anche speck, pane croccante, piatto misto di carne, zuppa d'orzo, tris di canederli e mezzelune.
Al Törggelen
Sentiero delle castagne

Sentiero delle castagne

Il Sentiero delle castagne «Keschtnweg» lungo 63 km si estende dall'abbazia di Novacella presso Bressanone fino all'altipiano del Renon, giù fino alla piana di Bolzano ed il Castel Roncolo. Grazie a sentieri segnalati potete attraversare boschi colorati e castagneti secolari ed incrociare antichi monumenti artistici e naturali. Un vero piacere non solo in autunno, ma anche in primavera ed estate!
Al Sentiero delle castagne
Musei e mostre in Valle Isarco

Musei e mostre in Valle Isarco

Viste da fuori, le «Geodi di Tiso» non sembrano essere niente di speciale: una pietra grigia – non esattamente qualcosa che verrebbe da raccogliere da terra. Ma quando la si spacca, lo spettatore resterà sicuramente incantato dal cristallo di rocca luccicante, che si trova al suo interno. Oltre al museo mineralogico di Tiso, potete visitare anche l'antica miniera di Villandro, il centro visite del Parco Naturale Puez-Odle e il Palazzo Vescovile di Bressanone.
Ai musei
Castelli in Valle Isarco

Castelli in Valle Isarco

Se le vecchie mura potessero parlare, quali storie del lontano passato potrebbero raccontarci…? Preparatevi per un viaggio nel tempo e venite a scoprire il Castello di Rodengo, il rinascimentale Castel Wolfsthurn (detto anche Castel Mareta e sede del Museo provinciale della caccia e della pesca), il Forte di Fortezza, il Castel Tasso, il Castel Trostburg e molti altri.
Ai castelli