expand_less

 

   

Sentieri in Val di Funes

Verde, tranquilla, rurale, circondata dalle cime del Gruppo delle Odle - così appare la Val di Funes agli occhi di chi la guarda durante la stagione escursionistica. Qui, sul Sass Rigais, la vetta più alta e imponente del Gruppo delle Odle, Reinhold Messner ha imparato a scalare e sicuramente nulla vi impedisce di provare mentre siete in vacanza a Funes. Se però volete prendervela un po' più comoda, e preferite fare escursioni, abbiamo riunito qui per voi i sentieri escursionistici più belli in Val di Funes.

scopri di più

Agli hotel per escursionisti

La Val di Funes - qui l'escursionismo rende felici

Sentiero Adolf Munkel
Dislivello:
1.010 m
Lunghezza:
18,9 km
Tempo:
6 ore 30 min
difficile

Sentiero Adolf Munkel

Conduce attraverso i prati e i boschi ai piedi del Gruppo delle Odle, ed è considerato uno dei sentieri escursionistici più belli delle Dolomiti. Partendo dal parcheggio Waldschenke a Ranui, si segue il cartello “Malga Brogles”. Inizialmente si procede lungo una strada forestale, poi si svolta a destra seguendo il sentiero N.28 che segue il Rio di Brogles. L'Alta Via stessa, il sentiero Adolf Munkel, sale in parte pianeggiante, in parte ripidamente, su e giù nella zona del limitare del bosco verso est fino alla malga Tschantschenon e poi passando per il Rifugio Genova fino alla Malga Gampen. Da lì prendere il sentiero N. 33, che verso nord-ovest torna a Zannes e conduce verso valle a Ranui.
Sentiero natura Zannes
Dislivello:
70 m
Lunghezza:
2,4 km
Tempo:
1 ora 15 min
facile

Sentiero natura Zannes

Anche per questo sentiero escursionistico, provvisto di 14 stazioni che forniscono informazioni sulla flora e sulla fauna della zona, il punto di partenza è il parcheggio a Zannes. Per il primo tratto, il sentiero conduce attraverso i prati Piuswiese fino a giungere al recinto dei Cervi, e da là prosegue fino a una fornace di calce, passando per il rifugio “Kelderer Wiese” e una casa forestale. Molteplici punti di ristoro lungo il percorso invitano a fare una pausa e a rilassarsi, godendosi il magnifico panorama sull'imponente Gruppo delle Odle.
Sul Sasso Putia
Dislivello:
1.060 m
Lunghezza:
8,1 km
Tempo:
5 ore 30 min
media

Sul Sasso Putia

Meravigliosa è la vista panoramica a 360° che si gode dalla vetta del Sasso Putia. Già solo per questo motivo, è considerata una delle più belle vette dolomitiche dell'Alto Adige. Con l'auto si procede in direzione del Passo delle Erbe. Il parcheggio a Gunggan, accanto alla strada, è il punto di partenza. Da qui bisogna seguire le indicazioni del sentiero N. 4 con la scritta “Forcella Putia”. Inizialmente il sentiero conduce verso sud-est, attraverso una bella pineta di pino mugo. Successivamente un sentiero a serpentina porta in direzione della vetta, l'ultimo tratto è assicurato con le funi.
Sul Monte Tullen
Dislivello:
1.220 m
Lunghezza:
12,6km
Tempo:
5 ore 30 min
media

Sul Monte Tullen

La strada migliore per raggiungere la vetta nelle Odle di Eores è partendo dal fondovalle della Val di Funes. Da lì si percorre la strada forestale lungo il Rio Caserill fino al sentiero 32 A, che conduce attraverso il bosco inizialmente per un tratto piuttosto ripido, poi un po' più tranquillo fino al limitare del bosco e procede poi fino all'Alta Via Günther Messner. Seguendo quest'ultima, si sale fino al bivio successivo e da là a sinistra sul sentiero della vetta e in su, fino alla cima del Monte Tullen, a 2.652 m.